giovedì 11 novembre 2010

LETTURA VELOCE

Molti conoscono la Lettura Veloce, o quantomeno ne hanno sentito parlare almeno una volta. Ma da quando è nata questa tecnica? Come si è sviluppata fino ad arrivare a noi sotto forma di corsi e seminari per raddoppiare, triplicare, quadruplicare.. etc la propria velocità di lettura?
Prima di parlare di Lettura Veloce bisogna fare una breve introduzione al concetto stesso di lettura. O meglio, a come ci è stato insegnato a leggere quando eravamo piccoli.
Ci sono due metodi che vengono normalmente utilizzati:


  • il metodo fonico: prima viene insegnato l'alfabeto A,B,C.., a questo si associa il suono della lettera (R= erre N=enne) infine al bambino vengono presentate le varie lettere sotto forma di parola. Di fronte alla parola però abbiamo dovuto imparare a leggerla utilizzando altri suoni:SOLE = sss-ooo-ll-ee (e non : esse-o-elle-e). A questo punto il metodo di insegnamento si ferma poichè parte dal presupposto che sia solo più questione di pratica. Il bambino non avrà che da continuare ad esercitarsi nella lettura fino a diventare sempre più bravo e imparerà successivamente a leggere "silenziosamente". 


Quest'ultimo passaggio richiede molto tempo e non sempre tutti i bambini riescono a superare la fase in cui leggono silenziosamente e muovono le labbra (infatti alcuni adulti si portano dietro questa abitudine da tutta una vita)
Coloro i quali superano questo passaggio invece, potrebbero comunque continuare a "sillabare" tra se e se le parole. Sono quindi consapevoli consciamente del suono che ha ogni parola mentre la leggono.




  • Il secondo metodo si può definire come "osserva e pronuncia". Al bambino viene presentata un'immagine che riporta al di sotto una didascalia con la parola associata a tale immagine: una casa con la scritta sotto "casa". Il bambino si allena nel riconoscere le varie parole. Successivamente, si troverà a dover leggere. E anche a lui potrà accadere di "vocalizzare" silenziosamente le parole. 


Da questo momento in poi nessuno dei due insegnamenti prevede "lezioni aggiuntive". Si da per scontato che sia solo questione di pratica.
E' un pò come far frequentare a nostro figlio cinque lezioni di nuoto e pretendere che una volta imparato a stare a galla inizi a fare numerose vasche andando anche sott'acqua!


Ma dove e quando nasce il concetto di lettura veloce?


In effetti ha luogo in un contesto molto particolare.
Durante la prima guerra mondiale l'aviazione Britannica si trovò ad affrontare un problema tattico segnalato da svariati piloti. Essi infatti trovavano non poche difficoltà nel riconoscimento della nazione di appartenenza di altri aerei avvistati a distanza.


 Si trovavano quindi a rischiare di colpire un "collega" durante le missioni di combattimento.


I tattici dell'aviazione si misero all'opera per trovare una soluzione a questo problema:
Svilupparono ben presto un macchinario chiamato Tachistoscopio che aveva la capacità di proiettare immagini su di uno schermo per intervalli di tempo variabili.
A quel punto iniziò l'addestramento dei piloti, che diede risultati stupefacenti...
continua nel prossimo post.. LETTURA VELOCE II

38 commenti:

  1. noooooooo.. mi stava prendendo! quando c'è la prossima puntata? Interessantissimo! Ho fatto un corso di lettura veloce ma non avevo mai sentito come sono nate queste tecniche...

    RispondiElimina
  2. ma dai?! è dalla guerra che nacque il concetto di lettura veloce? non l'avrei mai detto..

    RispondiElimina
  3. Diamond non si fa così! Mi sembra di avere a che fare con la serie Lost! Bellissimo articolo, interessante, chiaro e soprattutto scritto bene!
    Continualo presto per favore, non farti desiderare.
    Io vorrei imparare a leggere più veloce, secondo me è fondamentale, a patto di capire bene ciò che leggo. Altrimenti che senso avrebbe?

    RispondiElimina
  4. Ciao ... io avevo sentito parlare del fatto che a dare inizio alla lettura veloce fosse stata un insegnante Americana : Eveline Wood ... con il suo primo corso "Eveline Wood Speed Reading " ... vi risulta ?

    RispondiElimina
  5. Io so che Kennedy usava costantemente la lettura veloce per poter leggere i quotidiani ed essere sempre informato di quello che succedeva nel mondo...
    Sono curiosa di conoscere i risultati di questo addestramento dell'aviazione...

    RispondiElimina
  6. questa poi non me l'aspettavo...e non vedo l'ora di vedere il prox articolo perchè non riesco a immaginare la fine!!! dai Diamond non farti desiderare!!!

    RispondiElimina
  7. Leggere è una delle cose che amo di più. Grazie alle tecniche di lettura veloce posso risparmiare un sacco di tempo quando mi aggiorno e studio per dedicarne di più alla lettura per piacere puro. Per imparare bisogna affrontare però delle credenze veramente stupide ma radicate che abbiamo tutti, e cioè che più lentamente si legge più è alta la comprensione. E' del tutto falso. Spero che diamond ci spieghi bene il perchè nei prossimi post!

    RispondiElimina
  8. Che differenza c'è tra tecniche di Lettura Veloce e Photoreading? Qualcuno mi sa dare una risposta esaustiva? Sto pensando di fare un corso e non so cosa sia meglio. Grazie

    RispondiElimina
  9. Scusa una precisazione Diamond, si chiama Tachistoscopio, non Tachitoscopio.

    RispondiElimina
  10. Non sono d'accordo! Non si può lasciare una storia così avvincente a metà!!! =)

    RispondiElimina
  11. Serio!! Conosco un ragazzo di 21 anni che non è capace di leggere senza muovere le labbra!! E' imbarazzante!

    RispondiElimina
  12. @M. Certo che sei veramente capzioso caro M. Ovviamente apprezzo la tua precisione nel correggere il blogger che ha ha fatto un errore veniale. Ogni volta mi dimostri la tua competenza in materia quindi ti promuovo a mio consigliere di fiducia.. Ma trombare ogni tanto?

    RispondiElimina
  13. Ho letto questa storia su un libro intitolato "Lettura Veloce" ma non vedo comunque l'ora venga pubblicato il prossimo post! Sono d'accordo con simara!

    RispondiElimina
  14. scusa M, errore mio. Scrivendo mi è scappata una lettera. chissà se fanno anche corsi di scrittura veloce!

    RispondiElimina
  15. errore corretto. chiedo venia.

    RispondiElimina
  16. non sapevo che fosse questa l'origine della lettura veloce! Grazie Diamond che mi arricchisci ogni volta!

    RispondiElimina
  17. Corsi di scrittura veloce? Se li conosci Diamond fammelo sapere! In realtà scrittura veloce al computer esiste, l'ho fatta alle superiori! Ora però mi hai aperto il file che mi piacerebbe imparare a scrivere veloce mantenendo però la bella calligrafia! Un po' come ho imparato a leggere più velocemente mantenendo la comprensione!

    RispondiElimina
  18. Sembra interessante, ma la cosa più bella è stato il commento di spok.... ahahaha grazie!

    Vado a leggermi la seconda puntata!

    RispondiElimina
  19. lettore accanito16 novembre 2010 18:44

    E' veramente molto interessante questo articolo! ma dove hai trovato queste informazioni? Non vedo l'ora di leggere la continuazione...

    RispondiElimina
  20. concordo con Carpe Diem!!!! effettivamente è molto avvincente come storia...ma Diamond poi ci darai anche qualche informazione tecnica?? cioè....come posso fare per aumentare la mia velocità di lettura????

    RispondiElimina
  21. non è giusto solo con dragon ball mi veniva voglia di vedere subito la seconda puntata ah ah ah ora leggo subito la continuazione

    RispondiElimina
  22. La lettura veloce è bellissima! E' quello che sognavo quando ero piccola! Leggere veloce e capire tutto. E' interessante leggere anche la storia della lettura veloce!

    RispondiElimina
  23. Bell'articolo e pieno di cose tangibili.

    RispondiElimina
  24. entusiasmante avere umformazioni in merito,conosco bene le mnemotecniche ma non sapevo della lettura veloce,ora mi informo e poi continuerò a commentare con cognizione di causa...

    RispondiElimina
  25. salve amici.
    ma qualcuno di voi, nella pratica, la pratica (scusate la ripetizione :p) la lettura veloce? sono un po scettico. Mi date qualche risultato che avete raggiunto?
    grazie
    nimitz

    RispondiElimina
  26. bellissimo! non sapevo delle origini della lettura veloce! attendo con ansia il prossimo pos!

    RispondiElimina
  27. figoooooo non lo sapevo!!!

    RispondiElimina
  28. io sono passato da 156 parole al minuto a 579 ... dopo solo 21 giorni ... ti bastano come numeri ? Leggo circa 4 volte più veloce ...

    RispondiElimina
  29. Ciao io ho triplicato la velocità di lettura mantenendo lo stesso livello di comprensione!
    Rivoluzione! Anch'io ero scettico, praticamente mio papa' mi ha letteralmente obbligato a fare il corso, poi ne sono stato felicissimo!

    RispondiElimina
  30. Ciao mi chiamo Noemi e applico le tecniche di lettura di veloce...risultati ne ottengo un sacco a partire da leggere e studiare 50 pagine all'ora, oppure a poter leggere in al massimo 20 minuti tutte le notizie che mi interessano del quotidiano della mia città...
    Basta applicare un minimo e diventa subito immediato leggere con queste tecniche!
    Anche io all'inizio ero molto scettica, ma dopo aver letto un paio di libri e soprattutto dopo aver frequentato un ottimo corso posso dire con certezza che funzionano!

    RispondiElimina
  31. io ho più che raddopiato i miei risultati, quello che prima leggevo in quasi 13 minuti, applicando le tecniche di lettura veloce adesso leggo in quasi 4 minuti lo stesso numero di parole!

    RispondiElimina
  32. helicotterista5 aprile 2011 23:05

    Io le uso tutte le volte che dovevo consultare i codici..Grazie alla lettura veloce trovavo subito quello di cui avevo bisogno.

    RispondiElimina
  33. io sono migliorata 6 volte, ma al mio corso c'era una dislessica che ha iniziato il corso leggendo a 40 parole al minuto ed è migliorata di 13 volte!!!

    RispondiElimina
  34. Io pratico la lettura veloce per ottimizzare i tempi perchè il livello di concentrazione che si raggiunge è molto più alto del normale, perciò la comprensione aumenta e la fatica diminuisce, perchè lo stesso risultato che avresti in 4 ore di lettura lo ottieni in una. Inoltre mi piace l'idea di potenziare le capacità della mia mente, perciò vedo nelle tecniche di lettura veloce uno strumento utilissimo per migliorare l'efficienza mentale.
    Leggere in modo tradizionale è come aver imparato a camminare carponi. Leggere con le tecniche è come correre e saltare. E' vero che non hai sempre bisogno di correre ma immagina in quante situazioni è utile!

    RispondiElimina
  35. Io sto leggendo ora un libro di Tony Buzan sulle tecniche di lettura veloce e mi sta piacendo un sacco! è anche divertendte, è una lettura piacevole!! Cmq grazie per gli spunti perchè non sapevo davvero si potesse arrivare a certi risultati di cui parlano le persone che hanno commentato!!Non vedo l'ora di raggiungerli anche io!

    RispondiElimina
  36. Leggere non è mai stata una passione , ma da quando ho fatto un corso di lettura veloce riesco a metterci molto molto meno tempo e grazie a questo mi risulta molto più leggero sia lo studio sia libri che leggo per me stessa. Ho letto tutto il signore degli anelli!!! è un gran risultato x me!!!

    RispondiElimina
  37. @ anonimo nimitz:
    ciao! io la pratico anche se talvolta mi sembra di essere lenta, ma in realtà è solo che mi sono abituata, cioè ho settato il mio standard più in alto. Io quando feci un corso migliorai di 5,8 volte, il mio ragazzo di 7, anche se mi garantivano di migliorare come minimo 2 volte, quindi mi ritengo soddisfatta!!
    Se posso permettermi di darti un consiglio cerca la sede del corso Your Magister più vicina alla tua città.

    RispondiElimina
  38. davvero interessante, non vedo l'ora di leggere il prossimo post! Sono davvero curiosa di sapere l'origine di una tecnica così utile! Che strano pensare che leggiamo esattamente come facevamo a 6 anni!

    RispondiElimina