venerdì 12 novembre 2010

LETTURA VELOCE II

Proseguimento dell'articolo LETTURA VELOCE:
Eravamo rimasti ai nostri tattici Britannici e ai loro esperimenti con il Tachistoscopio.
Inizialmente proiettarono sullo schermo immagini piuttosto grandi di aerei amici e nemici per intervalli di circa un secondo (un tempo relativamente lungo). Via via ridussero il tempo di visibilità dell'immagine, le sue dimensioni e l'angolatura della proiezione.
Il risultato stupefacente fu che una persona media (in questo caso un pilota), con un pò di allenamento era in grado di distinguere le immagini dei diversi aerei grandi quanto un puntino  e proiettati sullo schermo per un cinquantesimo di secondo!
Alla luce di questi risultati, i creatori di questo esperimento si domandarono: "ma se gli occhi erano in grado di vedere a quella velocità mantenendo la comprensione dell'immagine allora anche la velocità di lettura poteva essere incrementata così tanto?"
Decisero quindi di trasferire le ricerche nel campo della lettura.
Ripeterono lo stesso esperimento utilizzando delle parole al posto delle immagini degli aerei.
Prima cominciarono con parole molto grandi proiettate per 5 secondi. Successivamente ridussero la grandezza delle parole e la durata dell'esposizione.
Dopo un pò di allenamento, i soggetti di studio si dimostrarono in grado di leggere ben quattro parole proiettate contemporaneamente per un cinquantesimo di secondo! Proprio come i piloti con gli aerei!
Da quel momento si svilupparono i primi corsi di lettura veloce, basati soprattutto su allenamenti mediante tachistoscopio.
La velocità di lettura passava mediamente da 200 parole al minuto (quantità di parole che il soggetto era in grado di leggere e capire in un minuto) a 400 parole.
Incredibile! Sì è vero. E' incredibile. Ma alla luce degli studi compiuti successivamente questo miglioramento è quasi mediocre.. ma perchè?
Bhe è matematico: se l'occhio è in grado di percepire parole in un cinquantesimo di secondo allora ci si aspetterebbe che il soggetto legga 500 parole al SECONDO! e cioè 30.000 parole al minuto!
Ma i nostri studiosi ancora non erano pronti per questi calcoli, forse così entusiasti dei risultati ottenuti non si soffermarono troppo a fare calcoli matematici.
Continuarono quindi con impegno a insegnare la lettura veloce con il loro metodo.
Molte persone però lamentavano un'inconveniente. Dopo poco tempo la loro lettura ritornava al livello iniziale!


Cosa era successo?
Semplice. Solo recentemente ci si è resi conto che la NORMALE velocità di lettura va dalle 200 alle 400 parole al minuto. Purtroppo, molte persone si trovano molto più vicino al 200 che al 400. Gli studenti infatti, ottenevano risultati grazie soprattutto al fatto che si sentivano molto motivati per un paio di settimane e arrivavano a raggiungere il massimo livello della loro capacità di lettura. Il miglioramento quindi, non era tanto da attribuire all'allenamento ma più alla motivazione.
Una seconda ragione è da ricercare nella regola di base dell'osservazione: "per vedere chiaramente, l'occhio deve essere immobile rispetto all'oggetto osservato".


Ma l'allenamento con il tachistoscopio non era proprio da buttare. Da integrare semmai con altre tecniche.
Negli anni 60' infatti, molti studiosi tra cui l'americana Evelyn Wood scoprirono che grazie ad un adeguato allenamento, gli occhi potevano "imparare" a muoversi più velocemente.
La comprensione poteva essere mantenuta e si cominciò a puntare verso un'obiettivo più grande: le 1000 parole al minuto!


Molti personaggi influenti dell'epoca, tra cui il presidente J.F.Kennedy, spronarono e incentivarono le scuole di lettura veloce o "dinamica".
Gli studi condotti in quegli anni dimostrarono anche che :


"Non sono gli occhi a svolgere principalmente il lavoro di lettura ma il cervello"
Quindi: quando leggiamo cosa accade?Quali sono i meccanismi che si attuano durante la lettura? Come si muovono i nostri occhi?
la risposta nel prossimo post..LETTURA VELOCE III

38 commenti:

  1. Ecco di nuovo sul più bello? Ma allora a che velocità si può arrivare alla fine? Ho sentito pareri discordanti.

    RispondiElimina
  2. Grazie di cuore per le delucidazioni sull'argomento !!! Ora capisco che il miglioramento è possibile davvero in tutto ! Ci sono esercizi semplici che si possono fare per migliorare ?

    RispondiElimina
  3. meno male che hai inserito subito la seconda parte dell'articolo!! Ero troppo curiosa!!! Ma qualcuno sa se ci sia un "limite" alla lettura veloce? Cioè, a che risultati arrivano le persone più esperte nella lettura veloce?

    RispondiElimina
  4. Questa storia è troppo avvincente! Voglio davvero informarmi di più! Ma nei corsi di apprendimento rapido sono queste tecniche di Evelyn Wood a essere insegnate? Io avevo sentito di un tale che aveva letto 24000 parole al minuto? Era lui particolarmente dotato o sfruttava queste tecniche??

    RispondiElimina
  5. Ho letto il libro "Lettura veloce" di Tony Buzan e credo proprio che limiti non ce ne siano nella lettura veloce, ma dipenda da quanto allenamento e quanta voglia hai di applicare...da quello che ho capito dal libro, man mano che la applichi diventa il tuo modo normale di leggere e quindi ogni volta che leggi è come se facessi allenamento, direi quindi che non richiede nemmeno troppo sforzo!
    E poi soprattutto credo che l'appetito vien mangiando e più ottieni risultati più tu ne voglia ottenere!

    RispondiElimina
  6. E' tutto interessante, con l'aggiunta che la comprensione rimane uguale rispetto a prima. Se non si capisse bene, basta rileggere la seconda volta (quindi se il tempo l'ho dimezzato significa che impiego lo stesso tempo per leggere 2 volte un testo..di consoguenza la coprensione aumenta mantenendo lo stesso tempo di lettura di prima). Geniale!

    RispondiElimina
  7. Penso che nei corsi di apprendimento rapido vengano insegnate queste tecniche di sicuro! Per lo meno nei corsi completi,non quelli che ti insegnano un po' di una cosa e un po' di un'altra in poche ore e alla fine non hai nessuno strumento efficace in mano!

    RispondiElimina
  8. @ Simara.
    Il campione del mondo di Lettura Veloce, l’americano Sean Adam, raggiunge le 3850 Parole al Minuto

    RispondiElimina
  9. @ Uragano. Grazie mille per le info!

    RispondiElimina
  10. avevo letto un giorno un articolo di giornale in cui mancavano molte lettere ma tu riuscivi lo stesso a leggere quello che c'era scritto!!! che storia.. ma c'entra qualcosa con la lettura veloce??

    RispondiElimina
  11. sapete dove posso trovare un metronomo online?
    c'è anche un app per iphone?

    RispondiElimina
  12. lo trovi qui!!
    http://www.metronomeonline.com/

    RispondiElimina
  13. Ma che differenza c'è tra lettura veloce e Photoreading?

    RispondiElimina
  14. Che bello la storia non la conoscevo!
    Grazie mille per le informazioni, ti seguirò senz'altro nel prossimO post!

    RispondiElimina
  15. @ Anonimo: digita metronomo online su google, ne trovi tantissimi! a me piace bestmetronome.com perchè puoi scegliere il numero dei battiti al minuto ed è molto semplice!

    RispondiElimina
  16. Apprezzo la precisazione lessicale di M.!
    Siamo in un blog sull'apprendimento è importante scrivere bene le cose...farle notare se sono sbagliate...poi un errore di scrittura può sempre scappare!
    Comunque mi piacerebbe ampliare il mio campo visivo..dicono sia una delle tecniche.
    ho un dubbio magari non è una domanda sensata,ma se lo amplio nella lettura aumento le mie capacità di vedere le cose oltre alla lettura anche in generale?

    RispondiElimina
  17. Ho appena provato la lettura veloce dal vivo e devo dire che è a dir poco eccezionale !!! Come mai in Italia è ancora poco conosciuta ?

    RispondiElimina
  18. lettore accanito16 novembre 2010 18:52

    noo... ma è una serie a puntate? Mi sta interessando troppo questo post e sono curioso di leggere il prossimo! quando esce? spero il prima possibile. Per il momento grazie. In effetti anche io mi sono chiesto che differenza c'è con il Photoreading? Ciao

    RispondiElimina
  19. Nooooo non puoi spezzettarmelo così io sono curioso!
    Comunque il photoreading io lo so fare..... ti fotografi le pagine con lo scanner e te le metti in tasca..... esame superato! ahahahah

    RispondiElimina
  20. So che come per la lettura anche per disegnare bene bisogna farlo con il cervello!! Io non so disegnare bene ma mi comprerò il libro che mi hanno consigliato per imparare!

    RispondiElimina
  21. Eddai... qualche anima pia mi sa spiegare la differenza tra lettura veloce e photoreading?

    RispondiElimina
  22. incredibile scoprire che nella lettura "lavora" più il cervello che l'occhio!!!

    RispondiElimina
  23. Ho sempre pensato che leggere con la lettura veloce volesse dire passare velocissimamente su un testo e capirci veramente poco...
    Infatti mi sono sempre chiesto a cosa servisse...

    RispondiElimina
  24. Flavio di Ceglie17 novembre 2010 17:06

    Buongiorno a tutti!
    è da tempo che mi informo su internet per frequnetare un corso di apprendimento efficace..
    Sono un pò indeciso . ci sono tanti audio corsi video corsi etc etc che costano poco ma non so qunato ti possano essere utili!
    Tanti libri e fascicoli..etc etc Qualche azienda seria in Piemonte o Liguria? grazie!

    RispondiElimina
  25. io so, perchè mi sono un po' documentata,che la lettura veloce lavora su 3 cose principalmente:
    -ampliare il campo visivo
    -allenare il muscolo oculare a muoversi più velocemente
    - aumentare la capacità di acquisizione delle informazioni
    Sul Photoreading non so nulla!
    La lettura veloce però sembra essere davvero efficace!

    RispondiElimina
  26. cavolo....è stupenda questa cosa...io voglio saperne di più. Io sono lentissimo a leggere perchè soffro di dislessia. Qualcuno sa se può essere utile anche per me?

    RispondiElimina
  27. Ciao Flavio!sia per il Piemonte che per la Liguria ti consiglio Your Trainers Group. Io ho fatto il corso con loro e i risultati sono impagabili! Anch'io prima di fare il corso mi sono imbattuta in libri e video corsi appetibili ma i risultati non sono garantiti come fare un corso vero!! E per esperienza ti dico che ne vale proprio la pena! Tra l'altro trovi un articolo sull'azienda che ti ho consigliato proprio in questo blog!

    RispondiElimina
  28. io sono strabico...posso farla lo stesso!?

    RispondiElimina
  29. impressionante perchè queste cose la gente non le sa? o almeno io 20 anni non ho mai sentito niente e ora mi sto veramente affascinando! ora tutti quelli che conosco devono conoscere queste cose

    RispondiElimina
  30. Anche io ho letto il libro di Tony Buzan Lettura Veloce e li ho consapevolizzato tantissimo che la lettura non è solo con gli occhi ma tantissimo con il cervello! Pensandola così effettivamente è molto più probabile migliorare tanto!

    RispondiElimina
  31. @Anonimo. Va bene anche per la dislessia. Anche io ne soffrivo e non ti dico che con la lettura veloce guarisci, ma riesci a dribblare il problema e io personalmente sono migliorato di 16 volte sulla mia velocità di lettura

    RispondiElimina
  32. Io sto leggendo giusto ora il libro di Tony Buzan,anche se all'inizio ero un po' scettico...ho deciso cmq di provare,e per adesso mi sembra facile e soprattutto la mia velocità è già migliorata!!!Vediamo alla fine

    RispondiElimina
  33. @hoopne
    Qual è questo libro che stai leggendo?
    Ne ho sentito parlare ma non ho mai approfondito l'argomento, grazie!

    RispondiElimina
  34. @Fede
    Il libro si chiama "Lettura Veloce" di Tony Buzan

    RispondiElimina
  35. MA DAI NN ME LA PUOI SPEZZARE COSI!!!!NN SONO DACCORDO

    RispondiElimina
  36. photoreading secondo me è fighissimo!!! sto cercando da un sacco di tempo il libro scheele ma non si trova in italiano.. qualcuno sa dove posso trovarlo??? per ora ho trovato del materiale e mi sto esercitando su quello.. trovo abb complicato fare la parte relativa alla concentrazione, in cui devo visualizzare me stessa che guarda me stessa leggere il libro!!! il mio cervello si intrippa troppo!! :D ahahah

    RispondiElimina
  37. bellissimo...la lettura veloce ti da quella marcia in più quando studi, perchè riesci a studiare ciò che facevi in una settimana in un giorno o anche di più. Ma come dice sopra, è importante l'attegiamento che hai, le motivazioni e cosi via...
    Il mio risultato migliore (fin adesso) sono 120 pagine che ho studiato in 5 ore, giustamente ogni ora 15 min di relax. :-)

    RispondiElimina
  38. Ho trovato molto interessante questo blog, in particolare mi sono soffermato sulla possibilità di poter leggere 30.000 parole al minuto, ma analizzandolo bene mi sono accorto che c'è un errore, infatti: se in un cinquantesimo di secondo si riesce a leggere una parola, allora in un secondo si riescono a leggere 50 parole e non 500, quindi 3.000 parole al minuto e non 30.000. Comunque 3.000 parole al minuto sono sempre tante.

    RispondiElimina